Direzione

La Direzione è garante del rispetto della libertà di espressione e della trasparenza; individua i revisori; vigila sull’osservanza delle linee etiche e sul rigore delle procedure di referaggio paritario, secondo le modalità del doppio cieco; indica, con la consulenza del Comitato scientifico, in modo chiaro e preciso, tempi e criteri per il lavoro degli autori e dei revisori; pubblica una rettifica o smentita, nel caso di prove che un contributo pubblicato non sia originale su segnalazione della stessa direzione o del Comitato scientifico; vigila sull’equità, l’imparzialità e la puntualità delle procedure di referaggio paritario.
La Direzione affida altresì alla Segreteria di redazione: il raccordo con gli autori; la trasmissione anonima dei contributi, in base alle competenze disciplinari; la cura dell’editing dei contributi pubblicati; i rapporti con la casa editrice.
La Direzione, inoltre, cura i rapporti con le procedure di referaggio paritario: in base alle competenze disciplinari, i componenti acquisiscono i contributi dal responsabile della Segreteria di redazione e li trasmettono, senza alcuna indicazione sull’identità dell’autore, a due revisori per e-mail come file allegato, garantendo loro trasparenza e autonomia. Essi hanno tuttavia la facoltà di operare una lettura critica come primo livello di selezione: possono fare richiedere agli autori, tramite il responsabile della Segreteria di Redazione, un abstract redatto in forma più o meno estesa o più chiara; possono segnalare ogni eventuale problema o conflitto di interessi cui sono venuti a conoscenza; possono rifiutare i contributi, prima ancora di trasmettere le copie in lettura ai due revisori, allorché siano giudicati non conformi agli ambiti di pertinenza della rivista e della collana, o abbiano riscontrato violazioni del diritto di autore. Alla fine delle procedure di referaggio, la Direzione trasmetterà scrupolosamente le schede di valutazione, ricevute dai revisori, al responsabile della Segreteria di redazione, senza l’indicazione del nome e dell’affiliazione dei revisori e dell’abbinamento con i contributi valutati. La Direzione avrà pertanto cura di mantenere nel tempo un archivio delle originali schede di valutazione.

The Board of Directors guarantees the respect for freedom of expression and transparency; identifies peer referees; monitors the compliance with the ethical guidelines and with the integrity of double-blind peer review processes; indicates, with the advice of the Scientific Board, clear and precise timelines and criteria for the work of authors and peer referees; publishes a rectification or refutation in the case of evidence that a published contribution is not original upon notification by the Board of Directors itself or by the Scientific Board; monitors the fairness, impartiality and punctuality of peer review processes.
The Board of Directors avails itself of the Editorial Staff for: the contacts with the authors; the anonymous transmission of contributions to the Board of Directors, on the basis of disciplinary competences; the copyediting of the published contributions; the relations with the publishing house.
In addition, the Board of Directors liaises with the peer review procedures: on the basis of their disciplinary competence, the Board’s members acquire, on the basis of their specific competence, contributions from the supervisor of the Editorial Staff, and transmit them, without mentioning any information about the authors’ identity, to two peer referees by e-mail as an attached file, ensuring them transparency and autonomy. They are yet entitled to make a critical reading as a first level of screening: they may ask the authors, through the supervisor of the Editorial Staff, to draw up an abstract in a more or less extensive or clearer form; to report any possible problems or conflicts of interest which have come to their attention; reject contributions, even before sending the copies to the two peer referees if the texts are judged to be inconsistent with the purviews of the journal and the book series, or if they have found violations of copyright. At the end of the referral procedures, the Board of Directors will scrupulously send the referees’ evaluation reports to the supervisor of the Editorial Staff, without indication of the referee’s name and affiliation, and of the pairing with the peer-reviewed contributions. The Board of Directors will hence take care to keep over time an archive of the referees’ original evaluation reports.