Segreteria di redazione

La Segreteria di redazione coordina, insieme con la Direzione, i rapporti con i lettori e la casa editrice; indica eventualmente agli autori errori nella cura dell’editing; segnala prontamente alla Direzione ogni eventuale problema o conflitto di interessi di cui i membri sono venuti a conoscenza.
Il responsabile della Segreteria di redazione (o, in sua assenza, il vice responsabile) coordina in maniera confidenziale anche i rapporti fra la rivista e gli autori e i rapporti fra gli autori e la Direzione; trasmette per e-mail, come file allegato, i contributi in copia anonima alla Direzione, in base alle aree di competenza disciplinare. Deve altresì verificare che: i contributi — eventualmente contrassegnati da un codice alfanumerico — non rechino alcuna indicazione sull’identità dell’autore; l’identità dell’autore non possa essere ricavata da informazioni contenute infratesto o in eventuali note a piè di pagina (ringraziamenti, dediche, riferimenti bibliografici, ecc.); e che il nome dell’autore non sia presente nelle proprietà nascoste del file. Ha altresì cura di inviare agli autori le schede anonime di valutazione, trasmesse dal componente della Direzione, alla fine delle procedure di referaggio; e di mantenere nel tempo un archivio sia delle schede anonime di valutazione sia delle date di ricezione e di accettazione dei contributi.
Nel caso che un componente della Direzione invii un contributo, seguirà le stesse procedure degli autori proponenti. La responsabile della Segreteria di redazione ha la facoltà di inviare la copia anonima ad altro componente della Direzione o a un componente del Comitato scientifico. Il componente la trasmetterà a due revisori, o, nel caso voglia svolgere egli/ella stesa il referaggio, a un altro revisore. Nel caso che un membro della Segreteria di redazione invii un contributo, seguirà le stesse procedure degli autori proponenti.
Al fine di incoraggiare le pratiche della ricerca scientifica, la composizione della Segreteria di redazione è individuata dalla Direzione fra ricercatori a inizio carriera.

The Editorial Staff coordinate, together with the Board of Directors, the relationship with the readers and publishing house; indicate errors in copyediting to the authors; promptly report to the Board of Directors any possible problems or conflicts of interest which have come to their attention.
The supervisor of the Editorial Staff (or, in his/her absence, the deputy supervisor) coordinates confidentially the relationship between the journal and the authors as well as the relationship between the the authors and the Board of Directors; sends by e-mail, as an attached file, the anonymous contributions to the Board of Directors, according to the areas of disciplinary competence. Likewise she/he must verifies that: the contributions — possibly marked by an alphanumeric code — must have no indication about the author’s identity; the identity of the author cannot be inferred from any information included in-text or in any footnotes (acknowledgments, dedications, bibliographical references, etc.); and that the name of the authors’ name is not present in the hidden properties of the file. The supervisor takes also care to send to the authors the referees’ anonymous evaluation reports, submitted by the component of the Board of Directors at the end of referral procedures; and to keep over time an archive both of the referees’ anonymous evaluation reports and of the dates of receipt and acceptance of contributions.
In case a component of the Board of Directors submits a contribution, he/she will follow the same procedures of the corresponding authors. The supervisor of the Editorial Staff is entitled to send the anonymous copy to the other component of the Board of Directors or to a component of the Scientific Board. The component will send it to the two referees, or, in case he himself /she herself wants to review it, only to another referee. In case a member of the Editorial Staff submits a contribution, he/she will follow the same procedures of the corresponding authors.
In order to encourage the practices of scientific research, the Board of Directors identify the composition of the Editorial Staff among career-starting researchers.

 

Segreteria di Redazione

Responsabile: Roberta Riciputo

Vice Responsabile: Federica Grasso

Francesca Aiello, Daniele Francesco Santamaria, Andrea Vella